C’è Rembrandt fuori le mura di San Paolo- Ubaldo De Robertis

Cassino 1978. Paolo, un sessantenne sulla sedia a rotelle, ha perso la memoria in seguito a un evento legato alla guerra. È ora tormentato da un uomo vestito di bianco che in sogno lo chiama Carlo e lo invita a compiere un viaggio alla scoperta di sé. Paolo parte con la compagna Teresa e il nipote di lei, Lorenzo, prima alla volta di Roma, poi per la provincia di Brescia, dove, di fronte a un tempietto dedicato a san Carlo, il misterioso uomo del sogno permetterà al protagonista di riappropriarsi della sua identità. Al lettore il compito di scoprire chi è storicamente l’uomo vestito di bianco…

Proprio come suggerisce la prefazione, la forza di questo racconto sta nel dispiegamento di vicende personali all’interno di un contesto storico molto forte. E’ un percorso  interiore che scioglierà dei nodi importanti. E’ l’inconscio che fa riaffiorare momenti che sembrano stati accantonati. Poco alla volta si riflette sull’assurdità della guerra che annebbia le coscienze, sul fatto che chi dovrebbe difendere l’umanità non considera minimamente la resa. Il pensiero dominante è quello di dover educare al rispetto dell’umanità, dei sentimenti ed evitare ogni tipo di sopraffazione. E’ questa la cornice di un viaggio interiore compiuto da Paolo che riuscirà ad unire dei punti cruciali per riappropriarsi di se stesso! Il linguaggio usato è molto semplice, rende scorrevole la lettura che può esaurirsi in un paio di ore ma ben spese in questo viaggio esistenziale 🙂

Martina

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...